Artigiani a Grosseto

I SOCI FONDATORI

L’associazione Artigiani Indipendenti della provincia di Grosseto fu costituita con atto pubblico il 19 dicembre 1949 presso il notaio Renato Bonesi. Sottoscrissero l’atto, fidefidenti Vezio Cappugi, muratore, e Bruno Regoli, macellaio, i Grossetani:

  • Curzio Cipriani, meccanico;
  • Andrea Miserocchi, parrucchiere;
  • Giovanni Lazzaretti, sarto;
  • Angiolo Volpi, falegname;
  • Piero Pollini, meccanico;
  • Corrado Ricci, fabbro;
  • Gastone Camarri, barbiere;
  • Giovanni Impiglia, sarto;
  • Aldo Albi, calzolaio;
  • Giuseppe Sansaloni, falegname;
  • Athos Tosti, barbiere;
  • Francesco Lombardini, meccanico;
  • Nino Toschi, elettricista;
  • Vasco Vannoni, idraulico;
  • Gino Casini, barbiere;
  • Delio Rossi, barbiere;
  • Dagoberto Ballotta, barbiere;
  • Marino Mordini, falegname;
  • Torquato Pasquini, calzolaio;
  • Giovanni Chipa, barbiere.

Menu Accessibilità