Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Perchè associarsi
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Finanziamenti a tasso zero per investimenti – Regione Toscana

Share

Tipologia di investimenti e spese ammissibili-

Attivi materiali

a) terreni, nel limite del 10% della spesa ammissibile totale;

b) impianti industriali, compresi gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili;

c) macchinari e attrezzature varie, anche usati, esclusi gli arredi;

d) acquisto o costruzione di edifici, appartenenti esclusivamente alle categorie catastali A/10, D/1 e D/7, purché presentino caratteristiche di eco-sostenibilità.

e) operare murarie e assimilate, in particolare lavori edili, se funzionalmente correlati agli investimenti in macchinari e/o attrezzature, realizzazione di impiantistica aziendale.

f) mezzi e attrezzature di trasporto di persone e di merci strettamente necessari allo svolgimento dell'attività. Tali spese sono escluse per le imprese che esercitano un'attività economica prevalente nel settore 49.4 della classificazione delle attività ATECORI 2007.

– Attivi immateriali

Trasferimenti di tecnologia mediante l'acquisizione di diritti di brevetto, licenze, know how o conoscenze tecniche non brevettate.

– Consulenze e prima partecipazione a fiere

– Costi di brevetto e altri diritti di proprietà industriale.

Misura dell'agevolazione

Finanziamento a tasso zero per un importo pari al:

60% del programma di investimento ammesso all'agevolazione, nel caso della linea di intervento "Sviluppo aziendale";

70% del programma di investimento ammesso all'agevolazione, nel caso delle linee di intervento "Industrializzazione dei risultati di progetti di ricerca e sviluppo sperimentale", "Trasferimento d'impresa" e "Sviluppo aziendale" (in questo caso limitatamente ai programmi di investimento proposti da imprese giovanili o femminili).

La durata:
 

– 5 anni, nel caso di programmi di investimento di importo complessivo non superiore a € 500.000,
 

– 7 anni, nel caso di programmi di investimento di importo complessivo superiore a € 500.000

Il rimborso dell'aiuto è effettuato con rate semestrali posticipate costanti. La durata del pre-ammortamento aggiuntiva al piano di rientro è di due semestri

Prestito partecipativo a tasso 0 (escluso per la linea di intervento "Trasferimento d'impresa") volto ad anticipare le risorse di un futuro aumento del capitale sociale, da effettuare con la sottoscrizione e il versamento da parte dei soci attuali o futuri, in misura pari alla quota capitale delle rate d'ammortamento del prestito partecipativo medesimo. Il prestito partecipativo è pari al 100% del valore dell'aumento di capitale sottoscritto e deliberato dall'assemblea dei soci, che deve essere pari al valore degli investimenti.

L'importo del finanziamento a tasso zero o del prestito partecipativo non può in alcun caso:

– essere inferiore a Euro 50.000,00;

– essere superiore a Euro 1.500.000,00.

Sono ammissibili all'agevolazione solo le spese sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di ammissione che non potranno essere inferiori all'85% del progetto ammesso.

Soggetti beneficiari

Piccole e Medie Imprese che esercitino un'attività economica prevalente, nell'unità locale che realizza il programma di investimento, nelle seguenti sezioni della Classificazione delle attività economiche ATECORI 2007:

B – Estrazione di minerali da cave e miniere, ad esclusione dei gruppi 05.1, 05.2 e della classe 08.92

C – Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1

E – Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

F – Costruzioni

G – Commercio ingrosso e dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli limitatamente al gruppo 45.2 e alla categoria 45.40.3

H – Trasporto e magazzinaggio, ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1 e 53.2

J – Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9, 63.9

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche, limitatamente ai gruppi 71.2, 72.1, 74.1

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese limitatamente ai gruppi 81.2 e 81.3

Q – Sanità e assistenza sociale limitatamente alle divisioni 87 e 88

S – Altre attività di servizi, limitatamente alla divisione 95 e alle classi 96.01, 96.02




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it