Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Post Type Selectors
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Perchè associarsi
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Misure insufficienti da parte del Governo per ovviare al ritardo dei pagamenti delle P.A.

Share
Pagamenti: le soluzioni proposte del Governo sono ancora insufficienti
La CNA ritiene insufficienti le soluzioni a cui il Governo sta lavorando per affrontare il grave problema dei ritardi dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni.
Pur consapevoli delle rigidità derivanti dai vincoli del bilancio pubblico e dal quadro legislativo vigente, ribadiamo come una situazione straordinaria richieda soluzioni concrete e, quindi, anch'esse al di fuori dell'ordinario.
Sono necessarie soluzioni semplici, immediatamente utilizzabili e come tali capaci di generare effetti reali sulla liquidità di imprese – in particolare delle più piccole – già messe a dura prova da anni di dura crisi. Non esistono alternative: la pubblica amministrazione onori i debiti – stimati in 100 miliardi a livello nazionale e in almeno 10 milioni in sede locale – e consenta la totale e piena compensazione tra crediti e debiti fiscali e contributivi.
Di conseguenza non sono accettabili rallentamenti o mediazioni al ribasso riguardo all'adozione della direttiva sui termini di pagamento e all'introduzione dell'Iva per cassa – è da notare, proprio riguardo all'Iva, che a fronte dei 2,2 miliardi destinati ai rimborsi si è in presenza di uno stock complessivo dei crediti che si attesta, su base annua tra i 7 e gli 8 miliardi -.
Il venire meno dello misure suddette, assesterebbe un duro colpo alle già compromesse capacità di tenuta delle imprese, anche in previsione del vero e proprio "ingorgo" di scadenze fiscali che si manifesterà nelle prossime settimane.

Renzo Alessandri – direttore CNA Grosseto




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it