Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Post Type Selectors
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Perchè associarsi
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

#RiParto: incentivi per il rientro al lavoro delle madri

#RiParto: incentivi per il rientro al lavoro delle madri
Share

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’11 giugno 2022 l’avviso pubblico #RiParto – Percorsi di welfare aziendale per agevolare il rientro al lavoro delle madri, favorire la natalità e il work-file balance.

La misura prevede la concessione di finanziamenti ai progetti delle imprese volti a sostenere il ritorno al lavoro delle
lavoratrici madri, dopo l’esperienza del parto o dell’adozione, in linea con quanto previsto dalla scorsa Legge di Bilancio (art. 1, commi 23 e 24, della legge 178/2020). L’obiettivo è quello di sostenere la genitorialità e favorire la conciliazione tra carriera e vita familiare, nell’ambito del Family Act.

I progetti di welfare aziendale devono essere presentati entro il 5 settembre e possono prevedere:

  • iniziative di sostegno psicologico e fisico;
  • incentivi economici finalizzati al rientro al lavoro dopo il parto/adozione;
  • formazione e aggiornamento per l’accompagnamento al rientro al lavoro dopo il parto/adozione.

Possono presentare domanda di finanziamento:

  •  imprese, con sede legale o unità operative sul territorio nazionale;
  •  consorzi e gruppi di società collegate o controllate, anche in forma associata con altri soggetti aventi gli stessi requisiti richiesti dall’avviso per i partecipanti singoli, costituendosi in associazione temporanea di scopo (ATS), contratto di rete o associazione temporanea d’impresa (ATI) e individuando un capofila che presenti una unica domanda di finanziamento, un unico progetto ed un unico piano finanziario.

La cifra messa a disposizione per finanziare questi interventi ammonta a 50 milioni di euro.

 

 




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it