Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Post Type Selectors
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Perchè associarsi
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Libretti postali dormienti: cosa fare per non perdere il denaro?

Libretti postali dormienti: cosa fare per non perdere il denaro?
Share

Il prossimo 21 giugno, con l’inizio dell’estate, Poste Italiane estinguerà tutti i libretti con somme pari e superiori ad € 100,00, che non abbiano subito movimenti negli ultimi dieci anni. Da tale data le somme passeranno al Consap, società interamente controllata dallo Stato. Tale tipologia di conti ha fruttato allo Stato circa due miliardi di euro solo negli ultimi dieci anni.

Dallo scorso mese di marzo Poste Italiane ha inviato ai propri utenti la comunicazione relativa ai cosiddetti libretti “dormienti”, consistenti soprattutto in  assegni, polizze vita che non sono stati riscossi o conti correnti non movimentati negli ultimi dieci anni. Ce ne sono migliaia in tutta Italia e Federconsumatori, nell’attesa che Poste Italiane effettui un avviso pubblico, sta portando avanti una campagna informativa soprattutto per coloro che non potranno essere raggiunti dalla comunicazione di Poste per aver cambiato residenza o perché deceduti.

Il consiglio per i cittadini è di verificare i propri documenti e quelli dei parenti anziani o dei parenti deceduti, quali eredi, per evitare di perdere le somme.

Per effettuare tal accertamento, ove non sia arrivata alcuna comunicazione di Poste Italiane, il cittadino può controllare nel sito della Società, nella sezione dedicata o rivolgersi all’ufficio postale di riferimento

La chiusura dei libretti postali può essere evitata rispondendo alla comunicazione di Poste entro 180 giorni, ovvero effettuando una movimentazione dei libretti.

Per qualsiasi ulteriore informazione e per eventuale assistenza, potete contattare Federconsumatori Grosseto direttamente al 389 0905246 o scrivendo a Fct.grosseto@federconsumatoritoscana.it.

Fonte: Federconsumatori Grosseto




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it