Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Post Type Selectors
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Perchè associarsi
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Bonus edilizia, CNA contraria all’obbligo di qualificazione Soa

Bonus edilizia, CNA contraria all’obbligo di qualificazione Soa
Share

CNA è fortemente contraria all’introduzione dell’obbligo della qualificazione Soa (Società organismo di attestazione) per le imprese che effettuano lavori legati ai bonus dell’edilizia. In alcuni emendamenti presentati da più gruppi parlamentari e segnalati come prioritari al decreto “Ucraina” all’esame del Senato, si richiede appunto questa estensione nell’ambito di applicazione delle Soa.

La Soa è un documento che dimostra i requisiti economico-organizzativi dell’impresa e dimostra il rispetto delle norme Uni En Iso 9000.

“Se questo requisito diventasse necessario – spiega Anna Rita Bramerini, direttore di CNA Grosseto – sarebbe in evidente contraddizione con l’orientamento di semplificare le procedure e ridurre gli adempimenti a carico delle imprese, più volte ribadito da Governo e Parlamento”.

Secondo CNA gli unici effetti concreti dell’estensione di questa qualificazione sono quelli di escludere dal mercato delle lavorazioni edilizie circa l’80% delle imprese italiane, comportare maggiori oneri a carico delle imprese, aumentare il giro d’affari per le società autorizzate al rilascio della Soa e penalizzare i cittadini.

Anna Rita Bramerini, direttore di CNA Grosseto

“Inoltre, le continue modifiche al funzionamento dei bonus edilizi generano la paralisi del mercato – aggiunge Bramerini – come evidenziano i recenti interventi sui criteri e le modalità per la cessione dei crediti”. L’obbligo di questa qualificazione altera in modo ingiusto i meccanismi del libero mercato “… poiché introduce ex-lege una pericolosa restrizione dell’offerta nel mercato delle riqualificazione del patrimonio immobiliare”.

CNA sottolinea anche che le Soa non rappresentano lo strumento per arginare episodi di frodi o imbrogli. “Per questi motivi – conclude Bramerini – chiediamo a Governo e Parlamento di non procedere all’estensione di questo obbligo e permettere alle piccole e medie imprese italiane, che sono la forza della nostra economia, di continuare ad operare anche nel settore dei bonus”.




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it