Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Post Type Selectors
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Perchè associarsi
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Prestazioni occasionali esterne: come e quando comunicarle

Prestazioni occasionali esterne: come e quando comunicarle
Share

Le imprese che si avvalgono di prestazioni occasionali esterne, nella propria attività, hanno l’obbligo di comunicarle in maniera preventiva all’Ispettorato del lavoro del proprio territorio. L’obbligo interessa esclusivamente i committenti che operano in qualità di impresa o di società a partecipazione pubblica, oltre agli enti del terzo settore che svolgono anche attività commerciale per la quale si richiede la prestazione occasionale esterna. 

Sono esonerate dall’obbligo di comunicazione le prestazioni di natura prettamente intellettuale (ad esempio i correttori di bozze, i progettisti grafici, i relatori in convegni e conferenze, i docenti e i redattori di articoli e testi). Escluse, inoltre, le prestazioni dei procacciatori d’affari occasionali e dei produttori assicurativi occasionali, mentre sono soggetti all’obbligo i produttori assicurativi di terzo e quarto gruppo.

Dal primo maggio 2022 la comunicazione dovrà essere effettuata esclusivamente tramite la piattaforma del Ministero del lavoro, tramite Spid, oppure tramite delega, firmata digitalmente, rilasciata ai nostri consulenti del Lavoro. In caso di mancata o ritardata comunicazione è prevista una sanzione amministrativa da 500 a 2.500 euro per ogni lavoratore autonomo occasionale.




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it