Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Obbligo di esposizione delle tabelle alcolemiche e del possesso di alcol-test

Share
A seguito delle nuove disposizioni per la sicurezza stradale (legge n. 120 del 29/07/2010), è previsto che i titolari di tutti i pubblici esercizi ed esercizi similari, che proseguono la propria attività oltre la mezzanotte, devono avere presso un'uscita del locale almeno un apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico, di tipo precursore chimico o elettronico (alcol-test), a disposizione dei clienti che desiderino verificare il proprio stato di idoneità alla guida, dopo l'assunzione di alcol.

Gli stessi esercizi devono, inoltre, esporre all'entrata, all'interno e all'uscita dei locali, apposite tabelle informative sugli effetti del consumo di bevande alcoliche e superalcoliche.

In pratica, tutti gli esercizi di qualsiasi tipo, che effettuano somministrazione di bevande e che chiudono dopo mezzanotte, devono esporre i due (2) cartelli – quello con le tabelle alcolemiche e quello con la descrizione dei principali sintomi derivanti dall'assunzione di alcol – in tre posti diversi, e cioè all'ingresso, all'interno e all'uscita del locale, e devono tenere a disposizione dei clienti che lo chiedano il "precursore" per l'alcol-test (etilometro).

Cartelli ed etilometro devono tassativamente essere esposti e disponibili a decorrere dal 13 novembre 2010, altrimenti scattano le sanzioni, che vanno da euro 300 a euro 1.200.

Gli esercizi interessati sono quelli previsti dall'art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, ovvero: alberghi, locande, pensioni, trattorie, osterie, caffè, ma anche bar, ristoranti, pizzerie, pub, enoteche o altri esercizi, in cui si vendono al minuto o si consumano vino, birra, liquori od altre bevande anche non alcoliche, sale pubbliche per biliardi o per altri giochi leciti, enti collettivi o circoli privati di qualunque specie in cui si svolge lo spaccio al minuto o il consumo di vino, di birra o di qualsiasi bevanda alcolica, anche se la vendita e il consumo siano limitati ai soli soci, ivi compresi gli esercizi ove si svolgono, con qualsiasi modalità, spettacoli o altre forme di intrattenimento e svago, musicali o danzanti, nonché chiunque somministra bevande alcoliche o superalcoliche in spazi o aree pubbliche, ovvero nei circoli gestiti da persone fisiche, da enti o da associazioni.

I cartelli da esporre sono di due tipi, che vanno esposti assieme: il cartello con le tabelle alcolemiche e la tabella descrittiva dei principali sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione alcolemica.

Le tabelle possono essere ritirate presso gli Uffici della Associazione.




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it