Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Il Sistema CNA Grosseto
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Il decreto Cura Italia in pillole e i servizi online del Patronato

Il decreto Cura Italia in pillole e i servizi online del Patronato
Share

Ecco, in breve, cosa prevede il decreto Cura Italia.  Gli uffici di CNA Grosseto e il  Patronato Epasa Itaco sono a disposizione per informazioni e assistenza alle imprese e ai cittadini. Inoltre, da oggi il Patronato Epasa-Itaco assicura la fornitura di servizi senza andare allo sportello, ma facendo tutto da casa. #NoiCiSiamo è la parola d’ordine del Patronato per rispondere ai bisogni delle persone.

  •  Cassa integrazione per 9 settimane aggiuntive ed estesa a tutti i settori comprese le imprese con meno di 5 dipendenti;
  •  Stop rate mutui prima casa a lavoratori autonomi e liberi professionisti che vedranno il fatturato calare di più di un terzo;
  • Periodo di quarantena o sorveglianza domiciliare attiva, equiparato a fini Inps alla malattia;
  • Pmi: misure di sostegno finanziario, fondo di garanzia centrale e sostegno alla liquidità;
  • 600 euro in favore dei lavoratori autonomi, liberi professionisti titolari di partita Iva e dei lavoratori titolari di rapporti di co.co.co attivi al 23 febbraio 2020;
  • Differite le scadenze di marzo di versamenti di ritenute, contributi, premi assicurativi e Iva. Per le aziende più colpite il nuovo termine è il 31 maggio;
  • Per le partite iva versamenti tributi entro 31 maggio, adempimenti entro il 30 giugno;
  • Sostegno al reddito per lavoratori dipendenti e autonomi, che abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività e che nel corso del 2019 non avevano guadagnato più di 10 mila euro;
  •  Congedo parentale al 50% della retribuzione, o voucher baby sitter da 600 euro per i genitori (massimo uno per nucleo familiare) che hanno figli sotto i 12 anni costretti a casa dalla chiusura delle scuole;
  •  Finanziamenti agevolati e a fondo perduto alle imprese che producono dispositivi di protezione individuale e medicali;
  • Premio di 100 euro ai dipendenti che nel mese di marzo hanno continuato a lavorare presso la sede di lavoro;
  • Credito d’imposta al 60% del canone di affitto di marzo per gli esercenti di attività d’impresa di negozi e botteghe;
  • Credito di imposta per il 50% delle spese sostenute per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro:
  • I permessi previsti dalla legge 104 per chi assiste parenti disabili saranno 12 giorni in più sia a marzo che ad aprile;
  • Stop fino al 15 aprile a processi ed udienze;
  • 3.5 miliardi per il sistema sanitario nazionale e la Protezione civile.

Andando sul sito www.epasa-itaco.it è possibile richiedere tutte le prestazioni che la legge stabilisce in materia di welfare e per l’emergenza Coronavirus”. Il servizio è disponibile sull’intero territorio nazionale. Non ci sarà bisogno di mandare mail o telefonare, sarà come essere di fronte ad un operatore.

Appena saranno operative tutte le novità previste dai decreti approvati dal Governo per l’emergenza Coronavirus, i cittadini potranno chiedere on line prestazioni come il congedo e le indennità per lavoratori dipendenti e autonomi, il congedo parentale, il bonus baby sitter, oppure i permessi retribuiti. In pratica tutte le misure varate per sostenere le famiglie italiane chiuse in casa con figli a carico, spesso senza più il supporto dei nonni.

Sul terreno anche misure come la proroga dei termini per la presentazione delle domande di disoccupazione NASpI e DIS-COLL e la proroga dei termini di decadenza per le prestazioni previdenziali e assistenziali, tutte da attivare tramite domanda. E anch’esse esigibili tramite il Patronato Epasa-Itaco direttamente on-line.

Le domande on line e in tempo reale anche per tutti gli altri ammortizzatori sociali già in essere: Indennità di disoccupazione per lavoratori dipendenti (NASpI), iscritti alla Gestione separata (DIS-COLL) e del settore agricolo (DS agricola); pensione di vecchiaia o anticipata; assegno sociale; invalidità civile e accompagnamento.

Il Patronato Epasa Itaco garantirà anche un flusso costante di aggiornamenti sulla pagina Facebook per essere ancora più vicino a tutti i cittadini. Sulla pagina Epasa-Itaco nei prossimi giorni si potranno trovare, infatti, notizie aggiornate sui temi della previdenza, dell’assistenza sociale, della tutela della salute nei luoghi di lavoro.

Per informazioni e assistenza Patronato Epasa Itaco di CNA Grosseto, tel. 0564 4711 – m.badini@cna-gr.it

 




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it