Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

Credito: “Non si tolga alle regioni la possibilità di sostenere le imprese

Credito: “Non si tolga alle regioni la possibilità di sostenere le imprese
Share

“Mentre si discute di autonomia in tutte le sedi politiche, qualche ha inserito nelle bozze del nuovo decreto legge sulla crescita economica un attentato all’autonomia regionale in materia di credito dalle conseguenze molto dannose per artigiani e piccole imprese”. Lo si legge in un comunicato stampa della CNA Nazionale.
“La riforma Bassanini – prosegue la nota – aveva concesso alle regioni la possibilità di limitare l’accesso al Fondo di garanzia per le Pmi alla controgaranzia, valorizzando così l’integrazione tra garanzie private e garanzia pubblica. Una scelta motivata dalla necessità di sostenere l’accesso al credito di micro e piccole imprese, dalle minori possibilità di default in presenza di controgaranzie rispetto alle operazioni presentate direttamente dalle banche, dal miglior effetto leva della controgaranzia. Un milione di garanzia pubblica sostiene 2,1 milioni in controgaranzia e solo 1,3 milioni in caso di accesso diretto. Scelta che, alla prova dei fatti, si è mostrata vincente. In Toscana, vale a dire la regione che ha colto questa opportunità da più tempo, tra il 2011 e il 2017, anni di crisi nera e stretta creditizia soffocante, la riduzione dei prestiti al sistema produttivo è arrivata al 10,4% a fronte del -18% su scala nazionale. Proprio per sostenere l’accesso al credito delle imprese, in particolare micro e piccole imprese, numerose altre regioni hanno deciso di limitare, per intero o parzialmente, l’accesso al Fondo di garanzia per le Pmi alla sola controgaranzia.

Scelte che verrebbero azzerate da un provvedimento che cancella l’autonomia delle Regioni in materia di sostegno alle imprese. Ci rivolgiamo, pertanto, al governo – conclude il comunicato – affinché la scellerata scelta di abrogare la possibilità per le regioni di sostenere in autonomia il sistema delle imprese non arrivi al Consiglio dei ministri”.

 

Fonte: Ufficio stampa CNA Nazionale 




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it