Generic selectors
Cerca risultato esatto
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filter by Categories
Ambiente e Sicurezza
ASSOCIARSI A CNA
CAF Imprese CNA
Chi siamo
CNA Alimentare
CNA Artistico Tradizionale
CNA Balneatori
CNA Benessere e Sanità
CNA Comunicazione e Terziario avanzato
CNA Costruzioni
CNA Federmoda
CNA FITA
CNA Installazione e Impianti
CNA Pensionati
CNA Produzione
CNA Professioni
CNA Servizi alla Comunità
CNA Servizi Cooperativa
CNA Toscana Informa
CNA Turismo e Commercio
CNAServizi_Slider
Contributi
Convenzioni CNA
Costituzione di impresa
Credito
Fiscale/Tributario
Formazione
Giovani Imprenditori
IL MONDO CNA
Impresa Donna
L'ASSOCIAZIONE
L'INFORMAZIONE DI CNA
News
News informativa CNA
NewsOld
news_home
Organismi Dirigenti
Organismi territoriali
Patronato EPASA-ITACO
Previdenza-Assistenza-Consulenza del lavoro
RAGGRUPPAMENTI E COMITATI
Senza categoria
SERVIZI
SNO-CNA
UNIONI DI MESTIERE

ALBO DEGLI ARTIGIANI ANCORA IN DISCESA. BRAMERINI: “PER RISALIRE SERVONO INTERVENTI”

ALBO DEGLI ARTIGIANI ANCORA IN DISCESA. BRAMERINI: “PER RISALIRE SERVONO INTERVENTI”
Share

Continua la discesa, seppur contenuta, dell’Albo Artigiani della provincia di Grosseto, come evidenziato dai dati elaborati dalla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno. Come oramai è consuetudine da diverso tempo il saldo a fine anno segna una contrazione rispetto all’anno precedente.
Il numero totale degli artigiani passa, infatti, dalle 5.808 unita’ del 2015 alle 5.783 del 2016, con una diminuzione di altre 25 unità.

Dato – di per sé non particolarmente eclatante – che tuttavia assume un significato diverso se solo si considera che in periodi antecrisi (fine 2008) gli artigiani nella nostra provincia avevano raggiunto la ragguardevole cifra di ben 6498 unità.

Il calo, peraltro, è distribuito in maniera abbastanza omogenea, con punte maggiori nelle aree interne, montane e collinari, ed inferiori lungo la costa, con Grosseto in particolare che evidenza una lieve crescita.

Larga parte della contrazione è riconducibile alla perdurante crisi del settore delle costruzioni, in affanno da anni e rispetto al quale e’ stato evidenziato, a più riprese, il consistente crollo del fatturato. Tale considerazione viene altresì avvalorata dal fatto che in tale settore – stando ai dati della della CERT, la cassa edile artigiana, cui aderiscono molte imprese della provincia – continua un significativo calo occupazionale. Infatti, se al 31.12.2015 le ditte iscritte in provincia di Grosseto erano 96. alla fine del 2016 sono scese a 86 mentre gli addetti sono passati da 369 a 330.
In verità, anche se si tratta di una magra consolazione, i cali sia dell’Albo, che delle imprese iscritte alla CERT sono evidenziati in tutte le province toscane.

“Rispetto a questa situazione, che denota un rallentamento della crisi, non bastano gli sforzi messi in campo a livello locale, per portare a compimento interventi ed iniziative necessari e da troppo tempo attesi, ma è fondamentale che soprattutto a livello nazionale si intervenga con misure strutturate a favore delle imprese –commenta Anna Rita Bramerini, direttore di CNA -. Alcuni segnali sono arrivati ma non sono ancora sufficienti per garantire la ripresa. Occorre che le imprese siano alleggerite, fin dal livello nazionale, dal peso della burocrazia, dalla pressione fiscale, in particolare per quella che incide sull’occupazione e agevolate nell’accesso al credito, che nonostante i tassi della BCE, continua ad essere concesso a tassi elevati a gran parte delle imprese”.




Pubblicato da: CNAGROSSETO.IT

CNA Associazione Territoriale di Grosseto

Via Birmania, 96
58100 Grosseto (GR) - Italia
Codice fiscale
80004920536

Tel. 0564 4711 - Fax 0564 457393

e-mail: associazione@cna-gr.it